Notte prima degli esami

Esami di maturitàNotte prima degli esami: tutti gli anni il solito cazzo di servizio al telegiornale con la solita stracazzo di canzone, che ormai ha l’età mia (!). I ragazzi con la chitarra ne han pieni i coglioni, oltre ad aver perso l’uso delle falangi, e quello col pianoforte sulla spalla ha dei seri problemi motori. Ma nonostante tutto: niente! Tutti gli anni c’è sempre qualcuno che, durante la riunione di redazione, ha la brillante idea: “Perché non facciamo un bel servizio sulla maturità?”, “Cazzo, perché non ci ho pensato prima!”.

Così il giornalista di turno intervista il ragazzino di turno, che generalmente ha:

  1. la faccia devastata dall’acne e il visito scavato da pratiche autoerotiche;
  2. l’espressione di chi ha appena scoperto l’esistenza del pollice opponibile;
  3. la reattività di un Commodore 64 alimentato a dinamo.

Immancabile poi la parentesi studenti “scafati”, una carrellata di casi umani: chi si infila un bignami in mezzo alle chiappe, chi cerca le tracce su youporn. Ma il top del top è il ragazzino con la cintura portatracce. Una cosa che anche il Batman degli anni ’60 si sarebbe rifiutato di indossare.

E che canzone mettere come colonna del servizio? “Mah… non saprei… Aspetta! Trovato! C’è questo pezzo di Venditti, che secondo me è sempre attuale”… Basta!

Venditti, con i soldi dei diritti d’autore, potrebbe comprare Messi e farlo giocare nel giardino di casa sua. Al punto che si vocifera ci sia una lista di canzoni ancora nel cassetto, pronte per essere registrate al momento opportuno.

Chiaramente posso anticipare qualche titolo, sperando che mi arrivino altre segnalazioni:

  • Test Invalsi
  • Mi presti il vocabolario
  • Il numero chiuso
  • Il numerino della segreteria studenti
  • Autogestitolo (autoprodotta)
  • Occupazione (chi porta la chitarra?)
  • L’ora buca
  • Tracce di test
  • Com’è dura la matura
  • Via della Crocetta (prima della terza prova)
  • Bignami o no?
Annunci
Contrassegnato da tag , ,

2 thoughts on “Notte prima degli esami

  1. stefano ha detto:

    non vorrei deludere nessuno ma io la trovo una canzone splendida!
    è anche la mia suoneria alla mattina.
    beato che non cresce mai

    • IlVanni ha detto:

      Ma infatti non è la canzone il problema, ma l’abuso della canzone. Non c’è anno/estate/maturità che passi senza che un telegiornale non faccia il solito servizio fotocopia, le stesse domande, la stessa canzone, le stesse risposte. E il finto tono stupito dell’intervistatore, che qualche mese più tardi andrà a piangere penitente sulla tomba di Pulitzer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...